Entra
 

TASI - TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2015

Il tributo per i servizi indivisibili – TASI è in vigore dall’1.1.2014 e rappresenta una delle due componenti della IUC collegate all’erogazione e alla fruizione dei servizi comunali.

Presupposto impositivo del tributo TASI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale e relative pertinenze, e di aree edificabili, come definiti ai fini dell’imposta municipale propria, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli.

La base imponibile del tributo TASI è la stessa di quella prevista per l'applicazione dell'IMU.

Aliquote del tributo TASI per l’anno 2015

Per l’anno 2015 il Comune di Misilmeri non ha adottato, entro il termine fissato dalla legge per la deliberazione del bilancio di previsione, deliberazioni di approvazione di aliquote e detrazioni relative al tributo TASI. In relazione alle specifiche disposizioni di cui all’ultimo periodo del comma 169 dell’art.1 della legge 27.12.2006, n.296 , il quale stabilisce che “In caso di mancata approvazione entro il suddetto termine, le tariffe e le aliquote si intendono prorogate di anno in anno”, e all’ultima parte del settimo periodo del comma 688 della legge 27.12.2013, n.147, l’ultimo provvedimento al quale fare riferimento, ai fini delle aliquote TASI 2015, è quindi la deliberazione della Commissione straordinaria n.13 del 21.5.2014, relativa al tributo TASI 2014. Con tale deliberazione la Commissione straordinaria ha pure stabilito di applicare il tributo TASI soltanto alle abitazioni principali e relative pertinenze, senza la previsione di alcuna detrazione.

Per effetto delle deliberazioni e delle norme di legge sopra richiamate, le aliquote del tributo TASI per l’anno 2015 sono le seguenti:

FATTISPECIE IMPONIBILE

ALIQUOTE ANNO 2015

Unità immobiliare adibita ad abitazione principale e relative pertinenze (valgono le definizioni di abitazione principale e pertinenze stabilite per l’IMU dalla legge e dal regolamento comunale per la disciplina della IUC)

2,0 per mille

Non è prevista alcuna detrazione

Tutte le altre fattispecie imponibili previste dal comma 669 dell’art.1 della legge n.147/2013, e s.m.i, e dal regolamento comunale per la disciplina della IUC


Zero

Nell'anno 2014 l’aliquota del tributo TASI è stata azzerata per tutte le fattispecie imponibili non rientranti nella definizione di abitazione principale e relative pertinenze. Conseguentemente, anche per l'anno 2015 non sono previsti adempimenti in capo ai soggetti passivi che posseggono o detengono fabbricati (diversi dall’abitazione principale e dalle relative pertinenze) o aree fabbricabili.

Versamento della 2^ rata del tributo TASI 2015. Il termine per il pagamento scade il 16 dicembre 2015
 
Il versamento della 2^ rata del tributo TASI deve essere eseguito, sulla base delle aliquote sopra indicate, a saldo di quanto dovuto per l'intero anno, utilizzando i sistemi di pagamento disponibili tra quelli stabiliti dal comma 688 dell’art.1 della legge 27.12.2013, n.147.- Il codice catastale del Comune di Misilmeri è F246. I codici tributo per effettuare i versamenti attraverso modello F24 sono quelli istituiti con risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n.46/E del 24.4.2014. Il codice tributo per l'abitazione principale e relative pertinenze è 3958.
 
Il termine per il versamento della 2^ rata del tributo TASI scade il 16 dicembre 2015. 
 

Calcola on line la 2^ rata del tributo TASI 2015 e stampa il modello di versamento F24 (sito amministrazionicomunali.it)
(fate attenzione a inserire l'aliquota TASI corretta nell'apposito campo dell'applicativo web) 

 
Versamento della 1^ rata del tributo TASI 2015. Il termine per il pagamento è scaduto il 16 giugno 2015

Il versamento del tributo TASI per l'anno 2015 è effettuato in due rate di pari importo, scadenti la prima il 16 giugno 2015 e la seconda il 16 dicembre 2015.

Ai sensi dell'art.1, comma 688, della legge 27.12.2013, n.147, e successive modifiche e integrazioni, il versamento della prima rata del tributo TASI è eseguito sulla base dell'aliquota e delle detrazioni dei dodici mesi dell'anno precedente, e cioè del 2014.

Le aliquote e le detrazioni relative al precedente anno 2014 sono quelle stabilite, con deliberazione della Commissione straordinaria n.13 del 21.5.2014. Con tale deliberazione la Commissione straordinaria ha stabilito di applicare il tributo TASI per l’anno 2014 soltanto alle abitazioni principali e relative pertinenze, senza la previsione di alcuna detrazione.
 
Per effetto delle norme di legge e delle deliberazioni sopra richiamate, le aliquote del tributo TASI sulla base delle quali devono essere effettuati i calcoli per il versamento della 1^ rata dell’anno 2015 sono quindi le seguenti:

FATTISPECIE IMPONIBILE

ALIQUOTE SULLA BASE DELLE QUALI DEVE
 ESSERE CALCOLATA LA PRIMA RATA DELL'ANNO 2015

Unità immobiliare adibita ad abitazione principale e relative pertinenze (valgono le definizioni di abitazione principale e pertinenze stabilite per l’IMU dalla legge e dal regolamento comunale per la disciplina della IUC)

2,0 per mille

Non è prevista alcuna detrazione

Tutte le altre fattispecie imponibili previste dal comma 669 dell’art.1 della legge n.147/2013, e s.m.i, e dal regolamento comunale per la disciplina della IUC


Zero

Nell'anno 2014 l’aliquota del tributo TASI è stata azzerata per tutte le fattispecie imponibili non rientranti nella definizione di abitazione principale e relative pertinenze. Conseguentemente, per la prima rata dell'anno 2015 non sono previsti adempimenti in capo ai soggetti passivi che posseggono o detengono fabbricati (diversi dall’abitazione principale e dalle relative pertinenze) o aree fabbricabili.

Il versamento del tributo TASI è effettuato utilizzando i sistemi di pagamento disponibili tra quelli stabiliti dal comma 688 dell’art.1 della legge 27.12.2013, n.147.- Il codice catastale del Comune di Misilmeri è F246. I codici tributo per effettuare i versamenti attraverso modello F24 sono quelli istituiti con risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n.46/E del 24.4.2014. Il codice tributo per l'abitazione principale e relative pertinenze è 3958.
 
Il termine per il versamento della 1^ rata del tributo TASI è scaduto il 16 giugno 2015. Dal 17 giugno 2015 è possibile versare il tributo TASI avvalendosi dell'istituto del ravvedimento operoso, con l'applicazione della sanzione ridotta e degli interessi, ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n.472/1997. L'applicazione web calcola automaticamente la sanzione e gli interessi e consente di stampare il relativo modello F24. 
 

Calcola on line la 1^ rata del tributo TASI 2015 e stampa il modello di versamento F24 (sito amministrazionicomunali.it)
(fate attenzione a inserire l'aliquota TASI corretta nell'apposito campo dell'applicativo web) 


Versamento del tributo TASI da parte dei contribuenti residenti all'estero

I contribuenti non residenti nel territorio dello Stato possono effettuare il pagamento del tributo, nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24, mediante bonifico intestato a:

COMUNE DI MISILMERI - SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE
IBAN   IT31F0760104600000015912900
Codice BIC   BPPIITRRXXX
Indicare come causale:   TASI anno ____, rata di ____ (acconto o saldo), codice fiscale __________

La copia del bonifico deve essere inoltrata al Comune o attraverso l'email servizitributari@comune.misilmeri.pa.it o attraverso il fax +390917482270.

Dichiarazione TASI

Ai fini della dichiarazione relativa al tributo TASI si applicano le disposizioni concernenti la presentazione della dichiarazione dell’IMU (vedi anche circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze n.2/DF/2015 del 3.6.2015).

Normativa comunale di riferimento

Regolamento per la disciplina dell'imposta unica comunale - IUC